Lingua

La lingua, chiamata Hawaiianisch/Hawaiisch dai tedeschi, Hawaiian dagli americani, hawaiien dai francesi e hawaiano dagli italiani, si chiama, nella lingua dei nativi, proprio come il gruppo di isole sulla quale essa viene parlata: Hawai’i. L’apostrofo ('okina) contrassegna una consonante occlusiva gutturale. L’hawaiano viene parlato esclusivamente alle Hawai’i ed appartiene alla famiglia delle lingue polinesiane, diffusasi in un triangolo nel pacifico centrale, l’angolo a nord del quale forma le Hawai’i. Nell’angolo sud orientale del triangolo si trova l’Isola di Pasqua (Rapanui), nell’angolo sud occidentale la Nuova Zelanda (Aotearoa). Alla stessa famiglia appartengono anche Samoano, Tonga, Maori e Tahitiano.

Sistema della lingua

In hawaiano esistono cinque vocali (a, e, i, o, u), sette consonanti (h, k, l, m, n, p, w) ed una consonante occlusiva gutturale, 'okina, perciò in totale 13 fonemi. L’'okina non viene solo pronunciato, ma anche scritto, poiché esso può cambiare totalmente il significato di una parola:

per es.   
Lānai (terrazzo) -  Lāna’i (l’isola Lāna’i)
kai (acqua di mare) - ka'i (portare, condurre)

Così si comporta inoltre con la lunghezza delle vocali. La differenza è qui indicata da un Makron (kahakō):

per es.
nāna (appartenente a lei/lui) - nanā (provocare) - nānā (guardare)
pa'ū (umidità) - pā'ū (gonna per hula) - pa’u (lavorare duro a qualcosa)

Scrittura

Fino al 1820 circa, alle Hawai’i una vera e propria scrittura era sconosciuta. Solo allora venne introdotta la lingua scritta, e precisamente dai missionari  della nuova Inghilterra provenienti dagli Stati Uniti. Essi si decisero per l’alfabeto latino, lasciando però scomparire le lettere b, d, r, t e v.

Diffusione della lingua allora ed oggi

Dal 1880 le hawaiane e gli hawaiani vennero sempre più  forzati ad imparare la lingua inglese e ad utilizzarla quotidianamente. Nel 1902 venne chiusa l’ultima delle 150 scuole sotto la direzione hawaiana che ancora esistevano dal 1880. La totale scolaresca da allora in poi dovette frequentare scuole nelle quali veniva parlato esclusivamente inglese. Per questo la lingua hawaiana all’inizio del XX secolo era quasi totalmente scomparsa dalla vita pubblica. Essa conobbe però, fortunatamente, dal 1970 circa, un proprio rinascimento. Oggi in speciali asili (Nā Pūnana Leo)  nelle scuole, fino alla  laurea, viene insegnato l’hawaiano. Vengono anche offerti sempre più corsi di lingua per adulti, e non ultima la grossa diffusione della musica hawaiana porta i suoi frutti. Il numero di coloro che parlano hawaiano aumenta per fortuna costantemente.

Esempio di lingua

He aha ka 'oukou hana ma ka Pūnana Leo?
Cosa fate voi a Punana Leo?

Nīnau mai'o Kua'ana ia'u:
Mia sorella maggiore mi chiede:

Hele 'oe i ka Pūnana Leo mai ka Pō'okahi a hiki i ka Pō'alima?
Vai a Punana Leo da lunedí a venerdí?

He aha ka'oukou hana ma laila?
Qual è il vostro lavoro laggiú?

'Ōlelo Hawai'i 'oukou i nā manawa a pau?
Parlate sempre hawaiano?

TOP
powered by webEdition CMS